Beauty Personal Branding

"Beauty Chef"
l'idea giusta per il tuo
Beauty Personal Branding

sei vuoi farcela... ce la farai

Se vuoi farcela devi andare oltre!
Un concetto caro ad Einstein recita:
se continui a fare le cose che hai sempre fatto, otterrai le cose che hai sempre ottenuto“.
Cosa ne pensi? Sei d’accordo? Se la tua risposta è si potrai trovare, in questa pagina, delle informazioni utili.

il successo in due mosse

Per avere successo, sono più che mai convinto di due cose:
-1- che serva essere tecnicamente un’ottima estetista.
-2-
che questo non sia  più sufficiente.
Oggi devi andare oltre! Non puoi  limitarti al lavoro in cabina.
La domanda è: “cosa devi fare di diverso?” Devi innanzitutto occuparti di “marketing”!
Devi, cioè svolgere delle attività atte a mantenere ed acquisire clientela. In primis, quindi, la comunicazione. A tale proposito, ecco un concetto che dovrebbe farti riflettere, è presente nel 7° capitolo del Libro Beauty Personal Branding:
“qual è il tuo valore se gli altri non ne sono a conoscenza”?
Ricorda: ” il  tuo valore non è legato alla tua capacità tecniche, ma dal fatto che gli altri ne siano a conoscenza in modo da poterti apprezzare e quindi richiedere”.
Per questo motivo, è importante che tu comunichi le tue abilità ed unicità, in maniera efficace!

cosa "non devi fare" per comunicare bene

Iniziamo da quello che non devi fare per comunicare bene:
Improvvisarti, esperta in “beauty in social media”. 
Pubblicare post insistentemente promozionali.
– Pubblicare post “fotocopia”.
– Sprecare risorse per creare in un sito vetrina,  (che con serve assolutamente a niente).
– Non avere un chiaro progetto e stile di comunicazione, etc…etc…

ormai, se non sorprendi sei "trasparente"

La comunicazione web, oggi come tu sai benissimo, la fa da padrona. 
In questa, vige una legge che recita: se quello che “dici” non è in grado di sorprendere l’utente, allora non funziona!  Per essere notati è indispensabile essere originali e d’impatto presentandosi in un modo diverso ed alternativo.

cosa "devi fare" ? ecco l'idea

Ho faticato non poco per partorire l’idea giusta . 
Volevo individuare un stile  “digitale” che determinasse una forte attenzione del mercato nei confronti delle Estetiste.  L’obiettivo era presentarle sotto una veste nuova, diversa,  più fresca, più intrigante.
La parola d’ordine è: “creatività”. L’idea giusta mi è venuta osservando il fenomeno  esploso  in televisione, negli ultimi anni, riguardante gli Chef. In breve tempo, infatti, alcuni personaggi si sono costruiti un personal brand fantastico. Cito alcuni esempi: CanavaccioloCarlo Cracco – Gordon Ramsey – Alessandro Borghese… etc…

Il potere dello "Chef"

Sono partito da alcune considerazioni.
Se un semplice cuoco fa fatica a “riempire” i tavoli,  lo Chef stellato no!
Perchè ? Il motivo è semplice da capire !
Lo Chef Stellato, ha un potere importante: quello di attrarre, il Cuoco molto meno.
Lo Chef crea followers, i quali  lo seguono e spesso addirittura inseguono. Non importa come si chiama il ristorante e di dove si trovi, quello che importa è che in cucina ci sia lui per creare i suoi piatti,  musica soave per i palati dei più esigenti. Il Cuoco no, vive immerso nei vapori della cucina, rimanendo spesso nell’anonimato.
L’Estetista da  questa realtà,  può prendere un importante  spunto di riflessione.
Deve fare una scelta:   presentarsi la mercato come “Cuoca” della Bellezza o “Chef” della bellezza.
Per decide  per la seconda, ho  creato il  Progetto di Beauty  Personal Branding denominato “BEAUTY CHEF”

i vantaggi per arrivare al successo digitale

Fare la scelta di diventare una Beauty Chef permette all’Estetista, di avere un vantaggio competitivo molto importante: consente, infatti,  di sfruttare al meglio gli strumenti di Digital Marketing.
Grazie alle molteplici possibilità creative è possibile realizzare uno storytelling,  straordinariamente efficace. Ecco alcuni spunti: “Beauty Menu‘”, “Le Beauty specialità della casa” , “Le ricette di Bellezza“, “ Il piatto Beauty del giorno“, “Estetica Gourmet“.  Il risultato? ottenere più attenzione, essere più attrattivi, quindi creare più “audiance”, più contatti, più clienti più vendite

 

chi si loda si "imbroda"

Dietro a tutti questi ragionamenti c’è un però: ricorsati che “chi si loda si imbroda“.
Auto-celebrarsi nel Personal Branding non funziona anzi e controproducente. Il forte rischio è  non essere credibili.  Questo non accade se invece, esiste qualcuno di autorevole e di “esterno”, che ti attribuisca reputation.  Per tale motivo nascerà una la realtà Web chiamata : il registro dei Beauty Chef, dove le Beauty Chef selezionate saranno inserite con il loro “professional profile”.
Per le Beauty Chef che lo vorranno, ci sarà la possibilità di creare una Landing Page dedicata .
Un vero e proprio mini-sito dove lo Chef viene raccontato e valorizzato maggiormente.

summary-resume-clipboard-star

ricapitolando, come funziona?

Esisterano due figure:
-I Beauty Chef registrati alla pagina registro.
-I Beauty Chef  registrati ed affiliati.

Benefit del Beauty Chef Registrato:
– presente nella pagina registro con Foto descrizione della sua specialità e indirizzo dove pratica e contatto.
– coaching di 30 minuti
– Partecipazione al primo corso di Beauty Personal Branding “on line”.

Benefit Beauty Chef Affiliato:
– Presente nella pagina registro con Foto descrizione della sua specialità e indirizzo dove pratica e contatto.
– Landing page privata e personalizzata.
– Coaching di 1 ora per definire la brand identity e costruzione della Landing Page.
 Partecipazione al primo corso di Beauty Personal Branding “on line”.
 Partecipazione a tutti i corsi di  Beauty Personal Branding “on line”.